Copertura Mediatica, Notizia

IT | 360.com: Ottenere garanzie sulla brand safety è possibile, «manca però un percorso standard e una definizione condivisa»

Dic 05, 2017

Nelle discussioni sul mercato pubblicitario digitale ci sono alcuni temi bollenti, che portano i marketer a borbottare più dell’acqua in una pentola dimenticata sul fuoco. Viewabilty, ad fraud e brand safety sono in cima a questa speciale lista di timori, ma ci sono operatori in grado di riportare calma nell’ambiente attraverso tecnologie mirate a verificare la bontà delle destinazioni e dell’utenza che le frequenta, scremando il traffico fraudolento e le destinazioni fasulle, figlie del domain spoofing, e garantendo agli advertiser che i budget sono giunti a destinazione in modo genuino. Tra queste, ha un ruolo di rilievo internazionale Integral Ad Science, società che collabora con i più importanti player del settore e che è in grado di offrire il TRAQ score, un punteggio di valutazione delle pagine web «basato su brand safety, viewability, ad fraud, ad clutter e professionalism», come specifica Roberto Bigotti, Senior Sales Manager Italia, contattato da Netforum per fare una panoramica degli strumenti offerti da Integral Ad Science in grado di proteggere gli investimenti degli advertiser.

Leggi l’articolo completo su 360.com

Press Contact

Se sei un membro della stampa e sei interessato a parlare di noi, sei pregato di contattare