Copertura Mediatica, Notizia

Programmatic Italia | Il contesto influisce sulla percezione di una campagna digitale? Lo studio di IAS

Lug 16, 2019

Secondo i dati della società, gli annunci visualizzati in ambienti mobile web premium sono percepiti molto più favorevolmente di quelli in ambienti di bassa qualità

Sin dalla nascita della pubblicità digitale, i professionisti del marketing hanno sempre dibattuto sull’impatto che l’ambiente di un annuncio ha su come la campagna viene percepita dal pubblico. L’ultima ricerca biometrica rilasciata da Integral Ad Science (IAS) mostra prove neurologiche che l’ambiente, o il contesto, intorno ad un annuncio ha un forte impatto sul modo in cui le persone reagiscono ad esso. La ricerca ha rilevato che gli annunci visualizzati in ambienti mobile web di alta qualità erano percepiti il 74% più favorevolmente rispetto agli stessi annunci pubblicitari posizionati in ambienti di bassa qualità.

I risultati degli studi neurologici misurati sostengono l’idea che l’efficacia degli annunci su mobile sia direttamente correlata al contesto dove questi vengono visualizzati, mettendo un punto finale al vecchio dibattito. Lo studio biometrico ha esaminato i centri cerebrali responsabili dell’affinità positiva e negativa, e ha riscontrato che il pubblico ha gradito di più la creatività dell’annuncio se visto accanto a contenuti di alta qualità e non ha gradito gli annunci quando questi sono apparsi accanto a contenuti di qualità inferiore. Lo studio ha indicato che i consumatori sono tre volte meno disposti ad associarsi a brand che appaiono insieme a contenuti sgradevoli.

“Questa ricerca biometrica dimostra che la qualità del contesto di un annuncio ha un impatto drammatico su come le persone reagiscono a tale annuncio” – ha dichiarato Tony Marlow, CMO di IAS -. “Le persone rispondono all’intero contesto dell’annuncio piuttosto che a un singolo componente di esso, e questo genera un effetto “halo” molto forte e positivo per gli annunci visualizzati in ambienti di alta qualità.”

Continua a leggere l’articolo completo su Programmatic Italia.

Press Contact

Se sei un membro della stampa e sei interessato a parlare di noi, sei pregato di contattare